Le prossime gare interne del Licata, saranno giocate a porte chiuse.
Lo ha stabilito il questore di Agrigento che non ha accolto la richiesta della società di Giuseppe Deni, per mancanza dei requisiti previsti dalla normativa.
Il diniego comporta l’impossibilità per il Licata di effettuare le gare al Dino Liotta in presenza di spettatori.

Articolo precedenteAkragas-Orlandina ecco la terna designata
Articolo successivoEccellenza: a tre turni dalla fine, i giochi rimangono aperti per la promozione e la retrocessione