giuseppe deniSecondo quanto riportato dal sito calciolandiasicilia, sarà Tarcisio Catanese il futuro allenatore del Licata Calcio 1931. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, sarebbe proprio il tecnico palermitano ad essere stato incaricato dalla probabile “nuova” dirigenza gialloblù con a capo Giuseppe Deni (nella FOTO).
Sembrerebbe che proprio nelle ultime ore della giornata odierna, ci sia stato un incontro tra il tecnico e la nuova cordata di imprenditori nella sede della società gialloblù, e che nelle prossime ore dovrebbe arrivare l’ufficialità dell’accordo.
Per quanto riguarda la ricostruzione della macchina Licata, toccherebbe al neo Direttore Generale Carmelo Callari (ex Presidente del Consiglio Comunale di Agrigento) cercare di formare, già da subito, un gruppo di calciatori validi con l’obiettivo di salvare una stagione che fino ad oggi si è dimostrata fallimentare.

TARCISIO CATANESE – CARRIERA

Tarcisio Catanese, palermitano di nascita, è cresciuto calcisticamente nel Napoli senza giocarvi in campionato, dal 1986 al 1989 gioca nella Reggina, due stagioni di Serie C1 e una di Serie B, al termine della quale va al Parma, dove rimane sino al 1992, giocando una stagione in Serie B e due in Serie A, totalizzando 40 presenze e 2 gol in massima serie. La stagione successiva è al Bologna in Serie B e ad ottobre viene ceduto al Cosenza, sempre fra i cadetti, dove è titolare. Comincia il campionato 1993-1994 alla Reggiana in Serie A e non venendo mai impiegato viene ceduto, ancora ad ottobre, al Ravenna in Serie B. La stagione seguente è ancora in Serie B all’Ancona, mentre nel 1995-1996 torna al Parma in Serie A, dove totalizza 5 presenze.

Inizia la sua carriera di allenatore con le giovanili del Parma, successivamente da giocatore-allenatore con il Chiusi in Serie D e con il Monticelli in Eccellenza emiliana.

Nel 2006 passa ad allenare il Trapani, con cui riesce a centrare alla seconda stagione la promozione in Serie D. Rimanendo anche nella stagione successiva, dopo una sconfitta interna con la Nissa, alla 31ª giornata, viene esonerato il 23 marzo 2009, a cinque giornate dal termine.

Dopo aver ricoperto per conto della Juventus l’incarico di osservatore in Sicilia,il 17 luglio 2011 diventa allenatore degli Allievi Nazionali del Palermo.

Nell’estate del 2013 ha gestito gli allenamenti dell’Équipe Sicilia, progetto che ha lo scopo di tenere in allenamento calciatori svincolati in attesa di futuro tesseramento. Con lui hanno lavorato Ignazio Arcoleo, Roberto Chiappara e Vitrano per la preparazione dei portieri