La tribu calcio licata

La storia della squadra siciliana narrata da Massimo Licata D’Andrea, Francesco Pira e Pippo Romano all’inviato Maurizio Licordari. Il passaparola sui social ha raggiunto molti tifosi gialloblù all’estero.

E’ boom di contatti sul portale di Mediaset. Soltanto da poche ore è on line sul portale della fortunatissima e seguitissima trasmissione “La Tribù del Calcio” l’epopea del Grande Licata che in undici anni è arrivato dalla prima categoria alla B. Il link della trasmissione http://www.video.mediaset.it/video/tribudelcalcio/full/puntata-del-18-aprile_532753.html  ha viaggiato  sui social network ed i tifosi gialloblù della squadra siciliana, gli ex calciatori lo hanno visto da varie parti d’Italia ma soprattutto dalla Sicilia e all’estero nelle città dove sono concentrati gli emigrati licatesi.

Rivedere il Licata dei miracoli insieme al Verona che ha vinto lo scudetto, la Juventus, Zola e Baggio ha fatto ripensare ai momenti indimenticabili trascorsi alla fine degli anni 80 con la promozione in serie B.

La Tribù del Calcio il seguitissimo programma televisivo sportivo italiano di Mediaset, in onda su Mediaset Premium e su Italia 2 ha deciso di narrare quella storia che appare ancora incredibile. Il giornalista Maurizio Licordariinviato della trasmissione ha intervistato, in varie location (lo stadio Dino Liotta, il porto turistico e Piazza Progresso) Massimo Licata D’andrea, figlio del Presidente del miracolo Franco, il giornalista e sociologoFrancesco Pira, cronista sportivo in quegli anni e oggi docente all’Università di Messina e l’allora capitano della squadra gialloblù e oggi allenatore, Pippo Romano. Intervistato anche un tifoso, Pietro Costantino.La tribu calcio licata