Domenica si disputerà la quarta giornata del campionato di Promozione e già sembra delinearsi la griglia delle squadre che daranno vita, sino all’ultimo, all’avvincente lotta sportiva per il salto in Eccellenza. Delle attuali tre capoliste Pro Favara, Canicattì e Terrasini solo i favaresi di mister Filippazzo hanno vinto domenica mentre le altre due hanno impattato con Cianciana e Strasatti. Domenica Bennardo e compagni dovranno dare continuità di risultati facendo visita al Cianciana nel derby tutto agrigentino, così come il Canicatti che si recherà ad Aragona in una gara da sempre molto sentita dalle due tifoserie e dirigenze. Lo Sciacca che segue ad un punto il terzetto di testa, dopo la rocambolesca vittoria di domenica scorsa contro il Salemi, andrà a Mussomeli in una gara che i nisseni di mister Valenza non vorranno certo perdere per cominciare a fare punti in prospettiva salvezza. L’altra squadra, indicata in estate come la compagine maggiormente accreditata insieme alla Pro Favara per il salto in Eccellenza, il Serradifalco, giocherà in trasferta in terra trapanese a Campobello di Mazara e se vuole veramente cominciare a duellare con i favaresi dovrà tornare con il bottino pieno. Completano la giornata errasini-Partinicaudace, Dattilo-Corleone, Salemi-Carini e Skanderber-Strasatti. La classifica, dopo le tre gare giocate, vede Pro Favara, Canicattì e Terrasini con 7 punti, Sciacca e Serradifalco 6, Campobello, Cianciana e Dattilo 5, Corleone e Partinico 4, Aragona 3, Strasatti e Carini 2, Mussomeli 1, Salemi e Skanderberg ancora a zero punti.

Articolo precedenteQuadrangolare pallamano: “Trofeo Teamnetwork”
Articolo successivoArriva l’Ok della FICG, Saani è un giocatore del Licata