Vito Lupo a centrocampo
Vito Lupo a centrocampo

CAMMARATA – Armonia, unione e grande entusiasmo: sono queste le tre componenti che stanno caratterizzando l’ambiente calcistico di Cammarata, che dopo tredici anni è stato costretto a cambiare i remi tecnici, affidandosi allo stile giovane e vincente di Marco Aprile. La stagione che si appresta a venire si preannuncia molto calda, quindi in casa Kamarat calcio è in corso un sostanziale rivoluzionamento che, si spera, porterà i frutti sperati al culmine di un’estate che sta vedendo ogni dirigente impegnato su vari fronti per il bene della formazione montana. Il momento è piuttosto delicato, ma è sostanzialmente suddiviso in due “chiavi” che trascineranno la squadra biancoazzurra al prossimo torneo d’Eccellenza per la settima volta di fila. Programmazione futura e calciomercato in entrata e in uscita: questi, ad oggi, i temi che riguardano il Kamarat e tutta la società, arricchita dall’ingresso di altri dirigenti, pronti a dare il loro contributo affinchè Cammarata calcistica possa continuare a coltivare delle soddisfazioni lungo un certo periodo di tempo. Chi, per ora è molto impegnato, è sicuramente il direttore sportivo Vincenzo Mangiapane. A lui è stata data carta bianca per l’allestimento ottimale della rosa che dovrà affrontare il torneo d’Eccellenza che verrà. Trattative che riguardano sia il mercato in entrata che quello in uscita, oltre ovviamente alle solide riconferme, molte delle quali già piazzate. Attualmente, per quanto riguarda i probabili arrivi, regna il massimo silenzio: tutto, infatti, sta nell’attesa che vengano ufficializzati i primi “colpi” di un mercato indebolito dalla forte crisi. I nomi sono i soliti e non confermati dalla stessa dirigenza. Si parla tanto di un ritorno del difensore Bonito dalla Parmonval, così come l’arrivo dell’esperto Ivan Tarantino, che ha espresso la ferma volontà di vestire biancoazzurro per la prossima stagione. L’unico vero acquisto che finora si registra è quello di Vincenzo Azzarello, ritornato in patria dopo un anno di inattività. In uscita, rimangono calde le piste che portano agli addii di Scillufo, Fragapane e Scrudato, richiestissimi da molteplici piazze. Non mancano, però, le prime rassicuranti riconferme. A meno di colpi di scena, ai piedi del monte Cammarata, dovrebbero rimanere Lupo (nella foto), Cumbo, Inguglia, Corsale, Matranga, Canale, Di Piazza, Portella e Scrò. Tutta gente che ha fatto benissimo durante la scorsa stagione. Intanto, visto e considerato che siamo agli inizi della nuova annata calcistica, la società presieduta da Francesco La Magra, emanerà a breve un comunicato con tutte le date inerenti la preparazione pre-campionato. Si ipotizza che l’inizio sia fissato per il 25 o 26 Luglio, data in cui tutti gli atleti, vecchi e nuovi, si ritroveranno per ritornare a lavorare sul campo, sotto il vigile occhio del neo arrivato Marco Aprile, che giorni fa aveva dichiarato di sentirsi pronto per quest’avventura a Cammarata. Insomma: il giocattolo Kamarat è pronto per ripartire verso traguardi prestigiosi. (MAGAZE’.IT)

Articolo precedenteAcr Messina spera nel ripescaggio in Seconda Divisione
Articolo successivoS.Giovanni Gemini: Riccardo Chico verso la riconferma?