L’Akragas, senza Pisani e Moreo (entrambi infortunati), cercheranno di interrompere la lunga serie negativa che dura da troppo tempo.
A Castellammare, contro una delle squadre che sta attraversando un periodo positivo, capitan Vono e compagni, cercheranno di conquistare un risultato positivo che possa trasmettere un po’ di fiducia in questo rush finale di campionato.
La Juve Stabia, infatti, proviene da un paio di risultati  utili consecutivi (vittorie con Lecce e Sicula Leonzio), e contro il Gigante è alla ricerca del tris per raggiungere l’agognata zona play off.
La squadra, che è partita sabato mattina alla volta della Campania,  nelle ultime gare ha mostrato qualche miglioria nel gioco e nelle trame tattiche, adesso bisognerà vedere, se riuscirà a tirare fuori il risultato desiderato.
Di contro la compagine campana affidata al tecnico Caserta, non sottovaluta l’attuale fanalino di coda della classifica, contro cui anche la gara di andata non fu scontata.
Tra l’altro, a rendere più complesso il compito,  potrebbero influire i problemi fisici accusati da Marzorati e Melara, accusati in occasione dell’ultimo scontro di campionato contro la Leonzio.
A fare la differenza, la folta colonia di ex stabiesi tra le fila siciliane: Vono (stagione 2010/11), Mileto (settore giovanile Juve Stabia), Carrotta (2015/16).
A loro si aggiunge Urban Zibert; il centrocampista sloveno ha vestito la maglia della Juve Stabia (con cui è ancora legato contrattualmente) nella scorsa stagione, prima di passare alla Virtus Bassano.

Le probabili formazioni:

Juve Stabia (4-3-3): Branduani, Nava, Allievi, Bachini, Crialese, Vicente, Mastalli, Viola, Strefezza, Paponi, Canotto.

Akragas (3-5-2): Vono; Mileto, Danese, Pisani; Scrugli, Sanseverino, Carrotta, Navas, Pastore; Zibert; Camara.

ARBITRO: Nicola Donda di Cormons
ASSISTENTI: Francesco Bruni di Brindisi e Paolo Laudato di Taranto