E’ stata ufficialmente inaugurata nel pomeriggio di oggi la nuova sede agrigentina de “La Sicilia”.
Il trasferimento dagli uffici di via Battisti ai nuovi locali di via Gioeni, nell’ex Palazzo Standa, è avvenuto a fine settembre scorso, ma quella di ieri è stata l’occasione per “aprire” la sede alla città tutta.
E’ intervenuto il Cardinale Francesco Montenegro che, dopo avere sottolineato il valore della verità anche attraverso il lavoro giornalistico, ha benedetto i locali e ha donato un crocifisso.
Il rapporto tra il territorio e La Sicilia è stato rimarcato dal sindaco Calogero Firetto. Presenti le massime autorità civili e militari della provincia. Con loro anche rappresentanti del mondo della scuola e del sindacato.
A fare gli onori di casa il direttore Antonello Piraneo che ha voluto ringraziare gli intervenuti ribadendo che il quotidiano punta ancora forte su Agrigento e la sua provincia, anche in vista del 2020, anno in cui saranno celebrati i 2600 anni della fondazione della città di Akragas.
Hanno poi preso la parola il nuovo coordinatore della sede, Dario Broccio, il suo predecessore Stelio Zaccaria e Franz La Paglia che a La Sicilia è rimasto per oltre trent’anni ed era presente, nel lontano 1968, quando si aprì l’ufficio di corrispondenza. Presenti anche Franco Bianca e Paolo Oliveri della PkSud, concessionaria per la raccolta pubblicitaria sul nostro quotidiano, nella versione cartacea e in quella online.

Da La Sicilia.it