Si ritorna in campo domenica 4 febbraio (ore 14.30) per la disputa della 26^ giornata di campionato, 7° turno del girone di ritorno.
In programma, tra gli altri, due derby tra formazioni isolane, ossia Trapani-Canicattì e Sant’Agata-Sancataldese.
Alla capolista Trapani si presenta l’opportunità di accrescere il suo vantaggio sul secondo in classifica, il Siracusa, che dovrà osservare il suo turno di riposo.
Per i pronostici abbiamo invitato l’allenatore Eugenio Lu Vito che, domenica scorsa, contro la Gioiese, ha esordito sulla panchina della Sancataldese, in sostituzione dell’esonerato Accursio Sclafani, vincendo per 1-0 il match contro la formazione calabrese.
Ricordiamo che mister Lu Vito, prima di accettare l’impegno di svolgere il ruolo di allenatore in seconda alla Sancataldese, ha accumulato in carriera una vasta esperienza allenando, tra gli altri, il Taormina, l’Acicatena, il Calatabiano e la Russo Sebastiano Calcio.
Ultim’ora la Sancataldese ha scelto il nuovo allenatore, si tratta di Ciccio Passiatore, ex giocatore del Catania ed ex tecnico di Roccella e Monopoli, ma Lu Vito, che ha esercitato il ruolo di traghettatore, tornerà a fungere da secondo.
“Ho accettato la collaborazione tecnica da secondo – afferma Lu Vito – per conoscere da vicino il campionato di Serie D, per cui domenica scorsa, conoscendo molto bene la squadra, non ci sono state difficoltà a preparare la partita”.
Che squadra è la Sancataldese?
“Un gruppo molto forte, composto da un mix di giocatori di ottimo livello tecnico per cui non ci saranno problemi a conquistare, senza patemi e prima possibile, la salvezza, primario obiettivo della società”.
Come mai la squadra si è imposta alla Gioiese soltanto per 1-0?
“Abbiamo creato una miriade di occasioni, compresi pali e traverse, ma non è stato più centrato il bersaglio.
Pertanto abbiamo deciso di girare la palla, senza la frenesia di segnare altri gol a tutti i costi, poiché partite come quella, contro una formazione dalle ripartenze molto veloci, si rischia grosso”.
Domenica sarete ospiti del Sant’Agata.
“Un impegno difficile ma non impossibile contro una buona squadra in quanto la Sancataldese ha tutte le potenzialità per vincere contro qualsiasi avversario”.
Questi i pronostici di mister Lu Vito:” Licata-Reggina 2; Vibonese-Akragas 1; Trapani-Canicattì 1; Portici-Acireale 1; Ragusa-Locri 1; Gioiese- Nuova Igea X2; Castrovillari-Real Casalnuovo X2”. Riposano Siracusa e San Luca.
Articolo precedenteSerie D Girone I, 26^ giornata. Akragas a Vibo Valentia
Articolo successivoEccellenza A, campionato da brividi per Nissa e Pro Favara