Ci avviciniamo al Santo Natale, e come non ricordare il vecchio detto : “Questo allenatore il panettone non lo mangerà”.
Ebbene, questa settimana è saltato l’allenatore del Raffadali Mercante, sostituito da quella vecchia volpe di Giovanni Falsone.
A dire il vero, il cambio era nell’aria , e chi, invece, ha preferito dare le dimissioni, è stato uno dei tecnici più bravi in assoluto, Alessandro De Caro.
Nessuno poteva mai immaginare che il tecnico dell’Aragona prendesse una decisione del genere.
Mi sono meravigliato molto di questa decisione , ma sembra che sia solo una questione di vedute tecniche. Conosco bene Alessandro , un tecnico di carattere che non ammette ingerenze.
Ho parlato col Presidente Monreale, e gli ho detto che un tecnico come De Caro, è difficile da trovare, il rapporto potrebbe essere ricucito con la buona volontà da ambo le parti.
L’Aragona è una signora Società, e lo stesso De Caro è un gran tecnico. Stingetevi la mano, un caffè e si continua.

Iniziamo con la serie D.
Il Licata di Pippo Romano riceve il Trapani del nuovo tecnico Morgia, e si sa quando c’è il cambio del tecnico arriva sempre il risultato.
La squadra di Romano, sino adesso, ha meravigliato con i risultati, ma ho la sensazione che domenica al Dino Liotta o pareggia o perde. Il mio pronostico è X-2.

Eccellenza
L’Akragas di Anastasi , riceve la Parmonval, e ci sarà il ritorno dell’ex Presidente Castronovo, fino all’anno scorso patron dell’Akragas.
Niente cali di tensione per il Gigante , se vuole restare in alto. Il mio segno è l’1.
Il Pro Favara si reca a Monreale, e se vuole ritornare nelle alte sfere, deve necessariamente vincere, le qualità ce li ha. Prevedo un  2 secco.
Il Canicattì deve fare molta attenzione a Sciacca, una compagine quella di Geraldi che sta sorprendendo. Niente rilassamenti, gli uomini del valido Bonfatto devono stare molto ma molto attenti, anche un pareggio andrebbe bene. Segno X.
Il Casteltermini gioca fuori casa contro il Mazara che nonostante una formazione di primordine ha perso punti per strada, ma gli uomini di Accursio Sclafani , rinfrancati dalla vittoria contro il Marsala venderà cara la pelle, segno X-1

Promozione
Il derby della giornata Raffadali- Kamarat lo vedo a favore degli uomini di Falsone.
Per gli uomini di Bellomo  è una gara importante, altrimenti sarà crisi tecnica.  segno 1.

Prima categoria
Il sorprendente Atletico Favara ospita la cenerentola Real Trabia, qui il segno 1 è d’obbligo.
Il Gemini di Renato Maggio non può fallire la vittoria contro il forte Bagheria, in altri tempi il pareggio poteva stare bene al Gemini, ma la classifica non è delle migliori. Il mio ex giocatore deve battere il Gemini. segno 1-2.
Ravanusa ed Empedoclina si affrontano al campo Saraceno di Ravanusa, Gli uomini di Alotto non possono fallire la vittoria, segno 1.

Seconda Categoria
La capolista Alessandria della Rocca di Vincenzo Greco affronta in casa l’ostica Regina Mundi.
Quest’anno gli uomini di Greco viaggiano come un treno. segno 1.
Acquaviva -Alimena è la gara tra poveri, qui puo’ nascere qualsiasi risultato 1X2 difficile da pronosticare,
Il Campobello di Lo Coco gioca in casa contro il Riesi, ma il Campobello quest’anno va molto forte segno 1. Infine Muxar-Mazzarinese per sensazione metto il segno 1.
Bene o male il Muxar in casa si fa rispettare.

Terza Categoria
Dell’Aragona ne abbiamo parlato, gioca contro lo Sciacca Soccer. il segno 2 è scontato. Bivona- Montallegro, è derby. segno X.  Burgio-Ribera segno 2. Cianciana -Athena , segno 1. Real Licata- Gattopardo, non è facile comunque do una chance agli uomini del presidente Enzo Armenio, ma la Gattopardo non è poi così male , potrebbe portare via l’intera posta. Segno 1-2
Chiude il soccer Licata che si reca a Delia per affrontare il Real Canicatti. segno 1.

Articolo precedentePrima Categoria B, si gioca Empedoclina – Ravanusa
Articolo successivoEnna – Mazarese rinviata a data da destinarsi per Covid