Condividi

Un derby destinato ad essere ricordato nella storia del basket isolano. Grande equilibrio, grande battaglia sul parquet del PalaMoncada, ed alla fine il trionfo biancazzurro davanti ad una cornice di pubblico eccezionale.
Il derby tra Fortitudo Moncada e Trapani finisce con sei punti di distacco, ma quanta incertezza sino alla fine del match.
Primo quarto in favore della Fortitudo che conclude con un divario di appena quattro punti (19-15).
Poi nel secondo la lotta si fa agguerrita con il ritorno del Trapani che cerca in tutti modi di riprendere il punteggio, ma termina in parità (18-18).
Dopo il riposo lungo, nel terzo si ritorna in campo con spirito battagliero da ambo le parti, ed il Trapani conclude in vantaggio di quattro (17-21).
Nel quarto si decide la gara, con gli ospiti che impongono i ritmi gara e mettono in difficoltà la Fortitudo. Vengono fuori Mays e Renzi, ma rispondono bene Piazza, Evangelisti e Buford. Gli ultimi minuti sono quelli decisivi, ed alla fine la Fortitudo, al suono della sirena si ritrova avanti di quattro. Applausi per entrambe le squadre.

(19-15), (18-18), (17-21), (22-18)  76 – 72

Fortitudo Moncada Agrigento: Bucci 3 (1/2 da 3,), Buford 12 (6/11), Cuffaro ne, Zugno 9 (3/4, 1/4), Evangelisti 12 (3/6, 0/4, 6/6 tl), A. Tartaglia ne, Ferraro 5 (1/2, 1/1), M. Tartaglia ne, Chiarastella 9 (3/3, 0/1, 3/3 tl), De Laurentiis 3 (1/2, 0/1, 1/3 tl), Piazza 12 (2/6, 2/6, 2/4 tl), Bell-Holter 11 (3/6, 0/2, 5/6 tl). All. Franco Ciani

Lighthouse Trapani: Mays 22 (6/11, 2/9, 4/6 tl), Costadura ne, Renzi 20 (8/15, 4/4 tl), Tavernelli 4 (1/3, 0/4, 2/2 tl), Simic ne, Nicosia ne, Ondo Mengue, Ganeto ne, Viglianisi 1 (0/1, 0/2, 1/2 tl), Filloy 7 (2/7, 1/5), Crockett 18 (6/9, 2/3). All. Ugo Ducarello