Altra bella affermazione della Fortitudo Moncada Agrigento che piega nel “derby delle isole”, la resistenza della Pasta Cellino Cagliari per 99 – 87. 

Primo quarto equilibrato, giocato tra due squadre pronte a darsi battaglia. Prevale la Fortitudo di due punti (26-24).
Quintetto iniziale: Cannon, Zugno, Evangelisti, Williams, Guariglia
Secondo quarto sprint per il Cagliari che confermando un certo equilibrio riesce a pareggiare i conti prima del riposo lungo (26-28) e portandosi sul 52-52.
Nel terzo, ancora gli ospiti partono bene guadagnando un certo vantaggio, poi la Fortitudo recupera e conclude avanti di undici (31-20). Tra i più prolifici Ambrosin, Zugno e Williams, per il Cagliari Keene.


Adesso si gioca l’ultimo quarto, quello che deciderà il vincitore di questa sfida. Parte bene la Fortitudo, ma il Cagliari è vivo e reattivo. Grande equilibrio, anche se i ragazzi di Franco Ciani danno l’impressione di potere gestire bene il netto vantaggio che si accumulato di ben 13 punti (89-76).
Gli ultimi sette minuti sono di grande equilibrio. A  meno di due minuti dalla fine il vantaggio biancazzurro è di 15 punti: 95-80.
Timida risposta del Cagliari, che cerca di rimontare ma senza successo. La gara termina con ilsuccesso della Fortitudo Moncada per 99 – 87.

(26-24); (26-28); (31-20); (16-15).