Sarà Mazzarino a rappresentare la Sicilia alle finali nazionali del Progetto Rete, in programma ad ottobre a Roma. La formazione siciliana ha superato in finale, seppur di misura, in una partita equilibrata e intensa lo Sprar di Scordia. Per la cronaca questa è stata la classifica finale: 1° Mazzarino, 2° Scordia, 3° Comiso 2, 4° Cammarata, 5° Vizzini/Mineo, 6° Comiso 1.

Per la Sicilia si è trattato del secondo appuntamento dopo le tre tappe – in via sperimentale – disputate a febbraio a Palermo, Gela e Agrigento.

Alla tappa siciliana sono stati presenti il coordinatore regionale del Settore Giovanile e Scolastico Stefano Valenti, il responsabile del progetto nell’isola Franco Nucatola, il tecnico di riferimento Carmelo Mirabile e i collaboratori tecnici del territorio: tutti i partecipanti tra calciatori degli Sprar e staff tecnici della Federazione hanno effettuato prima della manifestazione il test sierologico per motivi di sicurezza, in base alle norme anti-Covid. Ad impreziosire l’evento siciliano, non ha fatto mancare la propria vicinanza, come era già accaduto in altre occasioni, anche il Vicepresidente nazionale della LND, Sandro Morgana.

Le Final Four sono in programma il prossimo 11 ottobre a Roma presso il Centro di Preparazione Olimpica del CONI Giulio Onesti e che rientra tra le attività della Settimana Europea dello Sport.