Secco 3-0, nel GIRONE A, della capolista Licata a spese del Caccamo con doppietta del solito Cannavò.
Risponde il Canicattì che con una rete di Di Mercurio centra l’exploit ad Alcamo e resta a sei punti dalla capolista. Ritorna alla vittoria il S. Agata che supera di misura (2-1) il Marsala.
Si riprende il 4° posto in classifica il Dattilo che interrompe (2-1) la serie positiva della Pro Favara.
In chiave salvezza, terzo risultato utile consecutivo del Mussomeli che supera di misura (3-2) il Geraci. Il Castelbuono travolge (4-1) il Partinicaudace, mentre pareggiano 1-1 sia Mazara-Cus Palermo che Parmonval-Castellammare.

Nel GIRONE B continuano a macinare vittorie le due capolista Biancavilla e Marina di Ragusa, che hanno superato brillantemente, rispettivamente, la Jonica (3-0, grande prestazione di Daniele Ancione) e lo Scordia (3-1). Perde ulteriormente terreno dal vertice il Palazzolo che contro il Paternò non è andato oltre l’1-1 (gol di Cortese e pareggio di Nunez).
Pirotecnico 3-3 del Catania S. Pio che incredibilmente si fa rimontare dal Camaro in piena zona Cesarini.
Exploit del Giarre che grazie a un rigore realizzato da Giannaula espugna (1-0) il campo del Terme Vigliatore. I gol di Randis e Belluso dell’Atletico Catania condannano alla sconfitta casalinga il Real Aci, che resta distanziato all’ultimo posto in classifica. In rimonta,
il Rosolini, grazie a un gol del solito intramontabile Implatini, pareggia (1-1) contro il Milazzo.