Al comando della classifica, a punteggio pieno, soltanto due squadre nel GIRONE A: il Licata di Giovanni Campanella, che ha inflitto un esagerato passivo (8-1) al Partinicaudace, e il Mazara, che ha asfaltato (6-0) il Castelbuono.
Nel big match della giornata il S. Agata ha avuto ragione del Canicattì (1-0) grazie al gol di Khoris.
Un gol di Marco Fina basta al Dattilo per battere nel derby il Marsala. Il Castellammare espugna (2-0) il campo del Geraci, mentre il Mussomeli vince in rimonta (3-1) contro il Caccamo.
Un gol di Gerlando Contino evita la sconfitta contro l’Alcamo, andato in vantaggio con Sgarlata (1-1). In gol per la Parmonval, nel vittorioso derby (2-0) contro il Cus Palermo, il portiere Tarantino e Salvatore Cardinale.

Nel GIRONE B, svetta in classifica, da sola, la matricola Terme Vigliatore che ha inflitto al S. Croce un punteggio tennistico (6-0).
Vincono in trasferta il Paternò, nel derby etneo contro il Biancavilla (2-0) grazie alle reti di Simone Caruso e di Taormina, e lo Scordia sul terreno del Real Aci (2-0) con reti di Licata e di Paolo Messina su rigore. Netta quaterna a zero dell’Atletico Catania a spese della Jonica.
In rete per la squadra di mister Antonio Richichi Platania, Marziale e due volte Giannaula). Imprevista divisione della posta in palio tra il Palazzolo e il Catania S. Pio (0-0), tra Rosolini e Giarre (1-1) e tra Marina di Ragusa e Camaro (scoppiettante 3-3).