Giovanni Falsone del Canicattì

Siamo giunti alla quartultima giornata di campionato, 12^ di ritorno, e ancora si lotta in vetta e in coda ai due gironi, sia per conquistare la promozione in Serie D che per acquisire un posto nella griglia dei play off mentre in coda, dove, nel Girone B è stato escluso l’Adrano per la 4^ rinuncia, ci sono ancora speranze di salvezza diretta o quanto meno la possibilità di cercare la migliore posizione possibile nella griglia dei play out.

E’ il caso, ad esempio, nel GIRONE A, dell’Atletico Campofranco del presidente Giuseppe Schillaci, impelagato in zona rossa a rischio retrocessione diretta ma Giovanni Falsone, esperto allenatore del Campofranco, dove ha sostituito Angelo Bognanni, non è per nulla disposto a cedere le armi, tutt’altro.
“Purtroppo – afferma Giovanni Falsone, abbonato alle promozioni per averne conquistate ben sei alla guida dell’Enna (due) del Campobello di Licata, della Gattopardo , del Raffadali e, la scorsa stagione, del Canicattì – lo scorso dicembre i pezzi pregiati della squadra sono andati via perché la società, dovendo limitare il budget, ha preferito ringiovanire la squadra.
Questo, tuttavia, non significa che ci arrendiamo, anzi, rilanciamo. Dobbiamo fare di tutto per salvare la categoria. Non sarà facile ma si sta lavorando con grande impegno per cercare di riuscirci”.

-A questo punto la squadra favorita per la promozione? Il campionato volge al termine.
“Una bella sorpresa il Caccamo, ma la squadra più forte dal punto di vista dell’organico è il Canicattì, ormai tagliato fuori dalla lotta al vertice che, invece, interessa a Marsala e Licata che si batteranno fino all’ultimo”.

-E per la salvezza?
“Escluso il Casteldaccia, ormai out, è una vera bagarre con ben sette squadre coinvolte tra retrocessione diretta e migliore piazzamento nei play out”.

-Domenica sarete ospiti del Kamarat.
“Una gara in cui chi perde se la vedrà brutta. Noi cercheremo di spuntarla”.

Questi i pronostici di Giovanni Falsone:”
Alcamo-Parmonval X; Castelbuono-Casteldaccia (sabato) 1; Cus Palermo-Caccamo (sabato) 2; Dattilo-Pro Favara (sabato) 1; Mazara-Licata 2; Monreale-Canicattì X; Mussomeli-Marsala X”.

Il Programma del GIRONE B:
Avola-Scordia (sabato campo comunale Canicattini), Caltagirone-Atletico Catania, Catania S. Pio-Real Aci (sabato 14.45), Città di Messina-Pistunina (sabato), Rosolini-Biancavilla, Giarre-Ragusa, Paternò-Camaro (15.30).
Nella foto mister GIOVANNI FALSONE