Sarà una vera sorpresa sapere con quale undici l’Akragas affronterà il Raffadali. Pino Rigoli, come ha fatto in occasione della gara di andata, giocherà con un undici rivoluzionato, dando spazio a chi ha giocato poco. Ma una cosa appare certa, alcuni punti fermi  saranno confermati come il rientrante Pellegrino, oppure lo stesso Peppe Fallea, che successivamente dovrà saltare la gara interna con l’Atletico Campofranco in campionato, oppure Vindigni che nella gara d’andata del Comunale, era assente per scontare la squalifica di una giornata. Stesso discorso vale anche per il Raffadali, che compromesso il passaggio al turno successivo, si affiderebbe ai giovani. Stando così le cose,  potrebbero essere queste le probabili formazioni:

  • AKRAGAS: Fazzino, Milluzzo, Alletto, Caci, Iannello, Fallea,  Gatto,  Pellegrino, Rosa, Ferrara, Vinciguerra. Mentre in panchina andrebbero: Russo, Morgana, Pellegrino,  Parisi, Bonaffini, Criniti, Arena, Contino, Mazza.
  • RAFFADALI: Barbello, Casalicchio, Faija, Arrigo, Sireci, Cipolla, Fiore, Privitera, Virga, Abbene, Accardi. All. Gaetano Longo. In panchina: Caruana, Carioto, Russello, Carapezza, Randisi, Indelicato, Scifo.

Questa sarà, invece, la terna arbitrale chiamata a dirigere il derby, che sarà composta dall’arbitro: Rosario Antonio Grasso di Acireale, Collaborato da  Giuseppe Caico e Carlo Garofalo, entrambi della sezione di Agrigento. Persistendo le incessanti pioggie, è assai probabile che tutti i tifosi vengano ospitati in tribuna centrale.