Il Città di Agrigento
Il dg Alfonso Russo
Il dg Alfonso Russo

“A salvezza raggiunta, stiamo pensando da qualche settimana, e preannuncio, che desideriamo sederci attorno ad un tavolo con il presidente dell’Akragas, Silvio Alessi, per una collaborazione molto attiva. – A parlare è il dg del Città di Agrigento Alfonso Russo – Dobbiamo pensare in grande, e credo che Agrigento, debba proiettarsi al futuro con maggiore convinzione, per consentire all’intera piazza, di agognare il calcio che conta. Il Città di Agrigento – conclude Alfonso Russo – ha voglia di fare, ma vuole riallacciare buoni rapporti con tutti, specie con la squadra maggiore della città. Adesso pensiamo a salvare la categoria, ma questo è un discorso che verrà fatto a breve”.

L'attaccante Fedi-Ellouzi-Lulù del Città di Agrigento, ancora a segno
L’attaccante Fedi-Ellouzi-Lulù del Città di Agrigento, ancora a segno

Una dichiarazione che arriva, perentoria, da parte dello stesso Dg Alfonso Russo, che dopo un periodo di distacco, ha tanta voglia di ritornare fare calcio, per come si era programmato ad inizio stagione.
“Vogliamo salvare il titolo di Prima Categoria, e d’accordo con gli amici, compreso Claudio Brucceri, abbiamo deciso, da un qualche settimana di fare ritornare alla base tutti i calciatori, andati via per diverse vicissitudini, affidandoli alle cure di Angelo Vedda. La squadra scenderà a Corleone con lo scopo di vincere, e lo farà con la giusta determinazione, dopo quindici giorni di grande lavoro”

Articolo precedenteL’arbitro aragonese, Antonino Costanza, in “odore” di serie D
Articolo successivoL’Atletico Ribera pronto a tagliare il traguardo in Seconda Categoria