E’ il Canicattì di Bonfatto, a sfregiarsi del titolo di “campione d’inverno”.
La compagine biancorossa grazie ad una quaterna, ha superato la Nissa e supera di due punti, sia Akragas che Don Carlo Misilmeri, che si ritrovano in seconda posizione.
La sfida, giocata sul neutro del “Valentini Mazzola” di San Cataldo, ha visto passare in vantaggio i ragazzi canicattinesi con Iezzi al 18′.
Ed è con questo parziale che si va al riposo.
Nei secondi 45′ minuti, al 55′ arriva subito il raddoppio di Iraci.
a Nissa diventa nervosa ed inizia ads accumulare qualche cartellino giallo.
Al 70′, Gueye triplica tra l’entusiasmo generale dei propri tifosi, ma non è finita, perchè sino ad oltre il novantesimo, il Canicattì non sembra pago del risultato, ed al 94′, si cala il poker con Diop, tra l’altro appena arrivato dal club biancoscudato

Articolo precedenteEccellenza calciomercato, Andrea Punzi forse a Mazara
Articolo successivoCalciomercato, si chiude il 30 dicembre, ma riapre il 03 gennaio 2022. Akragas in attesa