Un asso nella manica, per i giovani Juniores del Canicattì, che hanno raggiunto l’ambito traguardo di essere annoverati tra le prime quattro squadre finaliste del Campionato Nazionale di categoria.
Un risultato eccezionale, se si pensa che si sono affrontate avversari di un certo spessore calabri e napoletani.
La squadra, diretta magnificamente dalla conduzione tecnica di Luigi Giordano, si è avvalsa della collaborazione atletica del prof. Luciano Mica, che per spirito di servizio, due volte la settimana, veniva appositamente da Siracusa per preparare i giovani biancorossi.
“Il merito del successo – riferisce il dirigente Stefano Emanuele Caruano – va diviso equamente, anche col il maestro Mica, che con grande sacrificio ha assistito i nostri giovani in questa lunga avventura.