Buongiorno Agrigento! La Fortitudo ritorna in Serie A

La Fortitudo Moncada Energy Agrigento ritorna in Serie A2. E’ questo il verdetto del PalaMoncada di Porto Empedocle al termine di un estenuante sfida con la Real Sebastian Rieti che non ha mollato mai, non solo nelle gare giocate in casa, dove si è imposta sui giganti, ma anche nell’ultima, giocata proprio in casa dei biancazzurri mercoledì sera nella bolgia di uno strapieno palazzetto, roba da fare venire i brividi e siamo sicuri avrà fatto un gran piacere anche al presidente Totò Moncada che ha accompagnato di certo i suoi dall’alto dei cieli.

La Fortitudo si impone allo scadere per 63-60, ma è stato un finale con i brividi per i tifosi agrigentini. Rieti rimane incollata 58 pari, a poco più di un minuto dal termine, dopo una gara tirata dove dopo l’iniziale vantaggio biancazzurro del primo quarto che lasciava ben sperare, hanno un sussulto nel secondo imponendosi per 13-20, riportando la gara in parità sul 35-35, poi, come dicevamo sul 58 pari passa in vantaggio 58-60. C’è tempo per recuperare, ma in questi casi, quando la posta in palio è notevole, la paura a volte ha il sopravvento, non per Catalani ed i suoi ragazzoni che piazzano una bomba da 3 con super Lollo Ambrosin che riporta entusiasmo in vista delle battute finali. Rieti spreca due possessi ed è costretta al fallo, che consente a Grande di portarsi sulla lunetta per aggiungere due punti che rassicurano l’ambiente già caldo del PalaMoncada, in attesa del suono della sirena che regala un sogno al popolo biancazzurro e restituisce la Serie A ad una società che lo merita.

Moncada Energy Agrigento – Real Sebastiani Rieti 63-60 (22-15, 13-20, 17-18, 11-7)
Moncada Energy AgrigentoAlessandro Grande 16 (4/6, 2/6), Nicolas Morici 15 (6/8, 0/4), Lorenzo Ambrosin 10 (2/5, 1/3), Cosimo Costi 9 (2/6, 1/3), Mait Peterson 6 (3/4, 0/0), Andrea Lo biondo 4 (2/3, 0/0), Santiago Bruno 2 (1/1, 0/3), Giuseppe Cuffaro 1 (0/1, 0/0), Albano Chiarastella 0 (0/0, 0/0), Sadio soumalia Traore 0 (0/0, 0/0), Luca Bellavia 0 (0/0, 0/0), Nicolas Mayer 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 35 4 + 31 (Lorenzo Ambrosin 9) – Assist: 9 (Alessandro Grande 3)
Real Sebastiani RietiFederico Loschi 14 (0/0, 4/8), Nicolas manuel Stanic 13 (5/11, 1/5), Klaudio Ndoja 9 (1/2, 2/7), Marco Contento 9 (0/1, 3/13), Mario jose Ghersetti 6 (3/6, 0/2), Omar Dieng 5 (1/1, 1/2), Alessandro Piazza 2 (1/2, 0/3), Lorenzo Piccin 2 (0/1, 0/1), Marco Maganza 0 (0/0, 0/0), Zdravko Okiljevic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 7 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Klaudio Ndoja 13) – Assist: 9 (Nicolas manuel StanicMarco Contento 3)

 

Articolo precedenteAkragas, riconfermato il tecnico Nicolò Terranova. Va via il ds Cammarata
Articolo successivoAkragas, c’è l’impegno per il rifacimento dello stadio Esseneto