Salvatore Restivo
Salvatore Restivo

Comincia la nuova avventura di mister Restivo, praticamente un ritorno sulla panchina del Campofranco dopo che pochi anni fa aveva vinto nel suo paese un campionato di Seconda Categoria e una Coppa Trinacria. Insegnante di musica alle medie, mister Restivo si ritrova in questa nuova avventura in un clima di attesa su quello che farà con i suoi giovani cercando di inculcare il suo modo di fare calcio. Insieme al suo vice Scozzaro, che sarà anche preparatore atletico, saranno proprio i giovani i destinatari di un investimento mirato e ragionato della società, guidata dal presidente Mazzara, che tiene alle nuove leve e ne farà il fulcro di questa e delle altre stagioni a venire insieme all’esperienza di altri calciatori che potrebbero regalare tante soddisfazioni ai tifosi campofranchesi. Due mesi all’inizio del campionato d Eccellenza con un Campofranco che vorrà presentarsi al meglio ripetendo quanto di buono fatto lo scorso anno, non facendo rimpiangere il bel gioco espresso e condiviso da tutti. “ Ho sempre lanciato i giovani e continuerò a farlo anche in questo campionato di Eccellenza, afferma Restivo, non perché non credo ai giocatori già affermati, ma perché mi fido ciecamente della “linea verde. Credo in loro e lavorerò per creare un gruppo coeso al massimo”.  A chi gli fa notare che l’eredità lasciata da mister Mutolo potrebbe in qualche modo condizionare il suo lavoro, Restivo risponde serenamente che “stiamo progettando per il futuro, nel frattempo la società sta cercando di mantenere il cosiddetto “zoccolo duro” dell’anno scorso per fare una squadra giovane. Dire che faremo meglio dell’anno scorso non è semplice, ma sicuramente lavoriamo e lavoreremo tanto per fare bene”. La dirigenza sta cercando di mettere a disposizione di Restivo quanto più possibile per ottenere risultati ancora sorprendenti in una realtà piccola come Campofranco con i suoi tremila abitanti. “Punteremo dritti sui giovani cercando di dar loro le giuste motivazioni e i giusti stimoli in un progetto serio e credibile di cui io sono il primo sostenitore.” Dopo lo stage giovanile dei giorni scorsi dove Restivo e Scozzaro hanno tratto spunti interessanti e su cui ritorneranno nei prossimi giorni con altri giovani da visionare oltre a quelli della juniores locale, tra qualche settimana si avrà il nuovo Campofranco con un organico che si va componendo con il passare dei giorni e che sarà pronto a fine luglio quando comincerà la preparazione pre-campionato. “Sarà un campionato difficile, conclude Restivo,  rimanendo il gruppo cardine e con qualche inserimento mirato, faremo sicuramente la nostra parte con l’obiettivo principale di una salvezza tranquilla prima possibile”.