Mister Feola a colloquio con i suoi dopo i primi 45'

Amichevole di lusso al Comunale di Raffadali dove,oggi pomeriggio, si è giocata una gara di allenamento tra l’Akragas e i gialloverdi allenati da Giovanni Falsone, terminata con un ricco 3 a 3. Gara intensa e ricca di gol che ha deliziato il pubblico sugli spalti e ha dato ottimo materiale ai due allenatori per preparare al meglio le rispettive sfide di domenica. Per i biancoazzurri, dopo la batosta di coppa, è stato un buon banco di prova per vedere all’opera i giocatori che ieri non sono scesi in campo mentre, per il Raffadali, alla vigilia dell’importantissima gara con l’Aragona, è stata l’occasione per gustare sul campo i due nuovi acquisti, Tarantino e Ferrante.

Akragas: Lo Monaco, De Rossi, Dentice, Trofo, Vindigni, Conti, Bonaffini(Aprile), Savanarola, Meloni( D.Arena), N.Arena, Catania. All Feola

Raffadali: Tilaro, Argento, Cuffaro, Ferrante, Cipolla A., Cipolla Ga., Iannello, Martino, Sferrazza, Tarantino, Parisi. ( Di Maria, Gambino, Curaba, Tarallo, Daino, Falsone,Clemente). All. Falsone.

Reti: 5′ Catania, 19′ Meloni, 48′ Clemente, 50′ Falsone, 61′ Savanarola(Rigore), 76′ Falsone.

Cronaca:

A partire forte è l’Akragas che in pochi minuti, al 5′, trova il gol del vantaggio con Catania che, servito perfettamente da N.Arena, non sbaglia e porta il risultato sull’1 a 0. Passano 15′ minuti e la squadra di Feola raddoppia questa volta con Meloni, servito in area dal secondo assist di giornata di N.Arena. L’inizio del secondo tempo è di marca esclusivamente gialloverde. Falsone mette dentro Di Maria e Clemente, ed è proprio grazie a quest’ultimo che, al 48′,  la squadra di casa trova il gol che riapre la partita. Passano neanche 60 secondi e il Raffadali, addirittura, pareggia con Falsone, portando il risultato sul 2 a 2. Dopo lo shock iniziale di inizio ripresa i biancazzurri riprendono il pallino del gioco e trovano, al 61′, con un rigore trasformato da Savanorola, il gol del nuovo vantaggio. La partita sembra ormai volgere al termine e la vittoria del Gigante in cassaforte ma, al 76′, la doppietta di Tanio Falsone, a compimento di un contropiede quasi perfetto, porta e sancisce il risultato finale sul 3 a 3.

Discreta prova per i biancoazzurri che hanno giocato e mostrato un buon calcio con gli 11 che molto probabilmente scenderanno in campo domenica contro la Tiger, all’Esseneto, nella gara valida per la 13ma giornata del campionato di Serie D/I.

Ottima, invece, la prova del Raffadali di Giovanni Falsone, ben disposta in campo e con tanta voglia di stupire, ottime doti per preparare al meglio il delicatissimo derby di domenica con l’Aragona del neo allenatore La Bianca.