La Sancataldese si aggiudica il triangolare con Canicattì e Berretti dell’Akragas, che si è disputato sabato pomeriggio, allo stadio “Valentino Mazzola”. I padroni di casa allenati dal mister Marcenò, che parteciperanno al prossimo campionato di Eccellenza, forte in ogni reparto, specie dopo gli arrivi di Lunetto e Failla, ha fatto vedere buone trame di gioco. Ne sono venute fuori delle piacevoli mini sfide, che hanno messo in evidenza lo stato di preparazione raggiunto, specie.  Tutte e tre le squadre stanno affilando bene le proprie armi per presentarsi ai nastri di partenza in forma campionato. Presenti sugli spalti, molti tifosi che hanno seguito con attenzione l’evolversi dei match. Prossimo appuntamento per la Sancataldese, sarà per mercoledì prossimo 26 agosto, in notturna ore 20,30, con il Trapani di serie B.

 Si sono giocate 3 partite, con tempi da 40 minuti.
Questi i risultati:
1) Akragas Canicatti 1-0
2) Sancataldese Akragas 4-0
3) Sancataldese Canicattì 0-0
Poco da dire sul primo incontro, dove mister Filippazzo “ruota” in 40 minuti tutti i giocatori a sua disposizione e prova diversi moduli, sperimentando soluzioni tecniche e tattiche.
Il caldo e la pesantezza della preparazione si fanno sentire e grazie ad una distrazione difensiva sul finale si va sull’1 a 0 per l’Akragas, che sarà anche il risultato della partita.
Nel secondo incontro si parte con la formazione tipo; la Sancataldese è di categoria superiore e si vede, ma i biancorossi tengono bene il campo e a tratti si vede anche un buon gioco, sfiorando anche in due occasioni il gol.
Alla fine quello che contava non era il risultato, ma vedere come sta fisicamente la squadra, far un punto sulla situazione tecnica e capire dove aggiungere qualche pedina, per rinforzare una squadra che è quasi pronta per l’inizio della stagione.