Fabiola Ferro con il suo cagnolino
Fabiola Ferro con il suo cagnolino

Per l’Akragas Volley, ci sono voluti quasi due ore di partita per avere la meglio sul grintoso Avellino sceso al palazzetto “ Stefano Di Giacomo “ di Aragona senza alcun timore reverenziale. Il primo set infatti è stato vinto dalle ragazze ospiti per 25-20 con l’Akragas, che forse aveva sottovalutato fon troppo le campane. Intuito che c’era poco da scherzare Moncada e compagne hanno trovato la giusta concentrazione per pareggiare i conti vincendo il secondo set 25-22. Con lo stesso punteggio si è anche chiuso il terzo parziale sempre a favore della squadra dell’ottimo tecnico Lionetti, che ha azzeccato ogni mossa. Il quarto e deciso set ha visto la formazione agrigentina avere la meglio 25-16. Grazie ai tre punti ottenuti l’Akragas vola da sola in testa alla classifica del campionato di serie B1, vista la concomitante sconfitta del Marsala che condivideva la vetta con le akragantine.

Fabiola Ferro ha messo a terra il punto della vittoria
Fabiola Ferro ha messo a terra il punto della vittoria
Un time out dell'Avellino
Un time out dell’Avellino
Un attacco di Tatiana Lombardo
Un attacco di Tatiana Lombardo
il mister dell'Akragas volley, Lionetti
il mister dell’Akragas volley, Lionetti