L’Akragas di Nicolò Terranova, contro il Gela di pari categoria, ha fatto vedere dei buoni progressi in tutti i reparti.
A parte il risultato di 3 – 0, che in simili circostanze conta poco, ciò che si è visto in campo all’Esseneto fa ben sperare per la prossima stagione.
La squadra è sembrata più tonica in tutti reparti, ed a sentire il presidente Giuseppe Deni, dovrebbero arrivare ancora per completare la rosa, altri tre calciatori (uno per ogni ruolo) per rendere ancora più forte la rosa.
Ritornando al galoppo congiunto con il Gela, la compagine dei templi ha superato quella gelese con il risultato di 3 a 0, con doppietta di Pavisch e rete dell’ultimo arrivato Mansour.

AKRAGAS: Elezaj, Baio, Vizzini, Caccetta, Cipolla, Barrera, Semenzin, Malluzzo, Pavisich, Mansour, Dalloro. All. Nicolò Terranova
GELA: Cutrona, Arafa, Piazza, Priolo, Campanaro, Rechichi, Messina, Valenti, Olic, Belecco, Bamba. All.: Francesco Evola
Articolo precedenteCoppa Italia Promozione A, ritorna il derby della montagna
Articolo successivoAragona calcio, arrivi di qualità in casa biancazzurra