Un inaspettato punto di penalizzazione per l’Akragas, in seguito al caso-Maiorano, ma stavolta in conseguenza della gara contro l’Hunitas Sciacca.
Nello stesso tempo sono state inibite per due mesi, l’allora presidente protempore Sonia Giordano ed Alessandra Nicoletta Veneziano Broccia, dirigente accompagnatore della società.

Ecco le motivazione:
“Stefano Maiorano in qualità di tesserato dell’Akragas, partecipava alla gara del Campionato Regionale di Eccellenza Siciliana SSD Akragas 2018 SRL – Unitas Sciacca Calcio del 12/09/2021, nonostante lo stesso dovesse ancora scontare la squalifica per una gara effettiva in forza di quanto disposto con Comunicato Ufficiale n. 208 del 1 luglio 2021 del Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti;
STEFANO MAIORANO, all’epoca dei fatti calciatore tesserato per la società SSD Akragas 2018 SRL, in violazione degli artt. 4, comma 1, e 21 del Codice di Giustizia Sportiva, per aver partecipato in qualità di calciatore, nelle file della SSD Akragas 2018 SRL, alla gara del Campionato Regionale di Eccellenza Siciliana SSD Akragas 2018 SRL – Unitas Sciacca Calcio del 12/09/2021 nonostante dovesse ancora scontare la squalifica per una gara effettiva”.
A questo punto, in classifica generale Akragas e Pro Favara si ritrovano in terza posizione appaiate a 37 punti”.

LA NUOVA CLASSIFICA
Canicatti 48
Don Carlo Misilmeri 43
Akragas  37
Pro Favara   37
Mazarese  33
Enna  31
Castellammare   30
Nissa F.C. 30
Oratorio Marineo 29
Mazara  24
Unitas Sciacca  27
Parmonval 25
Casteltermini 12
Monreale  12
Dolce Onorio Marsala 11
C.U.S. Palermo 8

Articolo precedenteHunitas Sciacca – Marsala dirottata a Castelvetrano
Articolo successivoEccellenza A, ancora sconfitto il Casteltermini