Il nuovo tecnico biancazzurro Totò Vullo, da quattro giorni sta tenendo sottopressione la propria squadra in vista della gara di domenica prossima con il Cus Palermo.
Si tratta di una prima fase conoscitiva del gruppo, ma sotto questo profilo non sembrano esserci problemi, in quanto, il neo tecnico si avvale della stretta collaborazione dello staff tecnico formato dal vice allenatore Francesco Nobile e dal preparatore tecnico Salvatore Munda ed il preparatore dei portieri Giovanni Costantino.
Il clima è sereno, si continua a lavorare in armonia, ed lo svuotamento dell’infermeria, fa presagire tempi migliori.
Alla fine del girone di andata mancano cinque gare: Cus Palermo, Parmonval, Geraci, Dattilo, Don Carlo Misilmeri.
Praticamente, in queste restanti partite si potrebbe delineare l’andamento del campionato.
Domenica si gioca al “Virciglio” di Campofranco, campo amico per sopperire alla chiusura momentanea dell’Esseneto in corso di semina. Una gara alla portata, ma che deve essere affrontata con il piglio giusto.
La compagine palermitana, che ultimamente, è rimasta senza guida tecnica. Si è, infatti, dimesso l’allenatore Angelo Tomasello, ed al suo posto è subentrato il Direttore Tecnico del Settore Giovanile cussino, Andrea Bruno.
Sei sconfitte, due pari e due vittorie, per un totale di cinque punti: è questo il cammino registrato dal Cus Palermo in campionato.


La gara del “Virciglio” avrà inizio alle 15,00, ed i tifosi biancazzurri stanno preparando questa gara fuori porta, per essere numerosi sugli spalti per incitare i propri beniamini. La gara è stata affidata a : Salvatore Marco Testai’ di Catania, con assistenti: Marco Riccobene ed Elvira Rizzo entrambi di  Enna