Castellammare – Akragas è una sorta di prova del nove per entrambe le squadre, che sono divise in classifica generale da appena tre punti. Strano il cammino della compagine del tecnico trapanese Giuseppe Mione, che ha racimolato quattro vittorie, di cui ben tre fuoricasa (Pro Favara, Canicattì, Parmonval) e solo una al “Matranga” con il Casteltermini.
Proprio in casa il Castellammare ha perso le due uniche partite stagionali con la Mazarese ed il Don Carlo Misilmeri, ed ha raccolto solo un punto.
Di contro un Akragas imbattuta sul campo (una sconfitta a tavolino con la Nissa), e poi cinque vittorie ed un pari.
I numeri parlano chiaramente, ecco perché il risultato finale è in bilico tra le due contendenti.
Il tecnico Giuseppe Anastasi, in settimana, ha fatto svolgere un gran lavoro ricco di schemi e di soluzioni idonee per aggirare la retroguardia trapanese.
Di recente si è aggregato al Castellammare un ex centrocampista biancazzurro dai piedi buoni: Giuseppe Pirrone, ma attenzione a quella vecchia volte di Gianluca Cardinale (autore di due reti stagionali), che dall’alto dei suoi quasi quaranta primavere, sa dare la giusta carica ai propri compagni.
Attuale migliore marcatore è, invece, Salvatore Maltese con tre.
Castellammare – Akragas, sarà diretta da Fabio Caruso di Palermo, con assistenti Pietro Fardella e Manfredi Canale, anche loro della sezione di Palermo.

Per chi volesse seguire l’Akragas in trasferta, la Società biancazzurra informa che la partita di Castellammare del Golfo, contro il Castellammare Calcio, si giocherà regolarmente a porte aperte.
Il match inizia alle 14:30. Il prezzo del biglietto è di 5 euro e il tagliando potrà essere acquistato direttamente allo stadio di Castellammare del Golfo.

Ecco la lista dei convocati:
Portieri: Di Carlo, Dome
Difensori: Cipolla, Biancola, Ferrigno, Tuniz, Baio, Buonocore, Yoboua
Centrocampisti: Giuffrida, Lavardera, Piyuka, Treppiedi, Costantino, Maiorano, Taormina
Attaccanti: Gambino, Lucas Corner, Leonardi, Silvano, Prestia
Articolo precedenteEccellenza A, finisce in parità il derby palermitano Cus – Parmonval
Articolo successivoCastellammare – Akragas, diretta 3 – 2. Sconfitto il gigante