Si è presentata con un progetto ambizioso, la neo presidente dell’Akragas Sonia Giordano, che finalmente ha “svelato” i piani di rilancio del club, che dovrebbero portarlo in tre anni nel calcio che conta.
Idee abbastanza chiare che, favorevolmente,hanno impressionato i tifosi accorsi in sala stampa.
“Sono ad Agrigento per rimanervi a lungo e vincere.
E’ per questo che mi avvalgo della stretta collaborazione di uno staff che trovo all’altezza della situazione”.
– Il suo progetto si spinge oltre l’Akragas…..-
L’Akragas rimane il volano del mio progetto principale, ma sto investendo in società di calcio, anche estere, e tra queste c’è anche il Gambia.
Quanto prima, non appena avrò concluso altre trattative in corso, svelerò di  chi si tratta. Società tutte collegate tra di loro per la valorizzazione di giovani talenti”.
– Della parte tecnica se ne stanno occupando il diesse Ernesto Russello ed il tecnico Francesco Di Gaetano. Il suo compito….-
“Di loro mi fido ciecamente, e per quanto riguarda il calciomercato dovete rivolgervi a loro.
Personalmente mi occuperò di altro, come ad esempio la parte organizzativa e fare divenire la società akragantina un modello di professionismo tra i dilettanti.
A queste cose ci tengo molto e voglio dare dei chiari segnali a tutti – conclude la presidente Sonia Giordano –
Agrigento mi ha affascinato subito per la storia ed i suoi tifosi, ed a tutti chiedo la massima collaborazione possibile”.