Con l’arrivo del portiere Vaccarino, l’Akragas rinuncia ad un proprio portiere in rosa che domenica scorsa ha difeso, egregiamente, i legni della propria porta.
Si tratta del giovane Antonio Busà classe 2002, ex  Canicattì, Ragusa, Potenza, Siracusa e Paternò.
Questo il suo saluto sul suo profilo social:

“Oggi si è concluso il mio percorso con la SSD Akragas.
È stata per me una scelta difficile ma necessaria.
Lascio i miei compagni di squadra che hanno rappresentato la mia seconda famiglia.
Ringrazio la proprietà, lo staff tecnico, in particolar modo mister Marco Coppa e il mister Daniele Indelicato.
Ringrazio i direttori Giuseppe Cammarata , Graziano StranoSanto Russo.
In ultimo ma non per ordine di importanza ringrazio la fantastica tifoseria dell’Akragas.
Saluto Agrigento città che mi ha ospitato e dove ho avuto il piacere di conoscere persone come Alessandra Veneziano.
Spero che in futuro le nostre strade si potranno ricongiungere.”

Articolo precedenteAnalisi e pronostici di Graziano Strano
Articolo successivoAkragas, le ultime novità in vista del Siracusa