Si ricomincia dopo un paio di settimane di sosta, che hanno consentito a tutte le squadre di ricaricare le batterie e presentarsi ai nastri di partenza del girone di ritorno, con maggiore grinta e determinazione.
E questa prima giornata riserva scontrii di un certo livello, il cui esito finale potrebbe dare il primo orientamento sull’attuale classifica che, ricordiamo vede, il Dattilo in vetta con quattro punti di vantaggio sull’Akragas, inseguito a ruota ad un punto dal Canicattì.
E proprio quest’ultima, al Saraceno di Ravanusa ospita in derby i cugini del Pro Favara di Giovanni Falsone, che ha rafforzato la propria rosa con alcuni tasselli di qualità.
L’Akragas inizierà il proprio cammino al “Nino Vaccara” con il Mazara, che ha cambiato quasi del tutto, la rosa dei calciatori rendendola molto competitiva.
Nella gara di andata, la compagine dei templi si impose con il risultato di 3 – 1, grazie alle reti di Biancola, Caronia e Gambino su calcio di rigore, mentre per il Mazara, Elmane siglò la rete della bandiera.
E proprio Caronia giocherà sulla sponda opposta canarina contro i suoi ex colori biancazzurri.
La gara del “Nino Vaccara” verrà diretta da Dario Acquafredda di Molfetta.
Suoi assistenti saranno
Dario Ricchiari e Giovanni Battista Citarda di Palermo

Da questo turno potrebbe avvantaggiarsi il Dattilo che ospita il Don Carlo Misilmeri, mentre a S.Cataldo si gioca il derby tutto nisseno tra Sancataldese e Sporting Vallone.

🎤 Il presidente Castronovo presenta il match col Mazara

Pubblicato da ASD Akragas 2018 su Sabato 4 gennaio 2020

Canicattì – Pro Favara
Castellammare – Parmonval
Cephaledium – Alba Alcamo
Dattilo Noir – Don Carlo Misilmeri
Mazara – Akragas
Monreale – Geraci
Oratorio Marineo – CUS Palermo
Sancataldese – Sporting Vallone

CLASSIFICA :
Dattilo Noir 37
Akragas 33
Canicattì 32
Castellammare 25
Sancataldese 25
Geraci 25
Parmonval 25
Sporting Vallone 23
Don Carlo Misilmeri 20
Mazara 20
Pro Favara 17
CUS Palermo 16
Cephaledium 16
Monreale 9
Oratorio Marineo 9
Alba Alcamo 1