Ieri pomeriggio, allo stadio Esseneto, simpatico scambio di maglia tra la società akragantina e la Scuola Calcio Colleverde, quest’ultima partner importante del vivaio locale. I ragazzini sono poi entrati sul rettangolo di gioco accompagnando per mano i calciatori dell’Akragas. Ma la magnifica giornata di sport è stata rovinata dal mancato funzionamento della caldaia, che ha costretto giocatori locali ed ospiti a fare la doccia con acqua fredda. Non è la prima volta che succede ciò allo stadio Esseneto, e nei giorni scorsi, la dirigenza si era rivolta al Comune per un pronto intervento, mai avvenuto. Anche la pioggia piovana fa da padrona dentro gli spogliatoi e le infiltrazioni sono molto frequenti.