Un Akragas poco manovriero sulle fasce, si è fatto imbrigliare nel primo tempo, da un Cus Palermo tonico e reattivo.
Infatti, al primo affondo, passa in vantaggio (30′)  la squadra ospite con Matera che supera Paterniti in uscita.
Il pari arriva quasi subito (35′) con Gambino su calcio di rigore, decretato per un atterramento in area di Biondo.
Sembra il preludio per qualcosa di buono, invce, il Cus Palermo raddoppia (38′) con Monforte.
Finisce con questo risultato il primo tempo. Nel video, la trasformazione del calcio di rigore battuto da Gambino per il momentaneo pari.

Nel secondo tempo, si presenta un Akragas più agguerrito, ed i frutti si vedono subito.
Al 15’ pareggio dell’Akragas con Gambino che di prepotenza entra in area e supera il portiere in uscita, come si può notare dalle immagini:

La gara, alla fine, non riuscirà a sbloccarsi, e l’Akragas (pur malvolentieri, dovrà accontenarsi di un pari molto amaro, anche perchè poteva l’occasione giusta per accorciare dal capolista Dattilo, oggi fermato dalla Sancataldese.