MELFI: Falcone, Salierno, Zaccagnino, Lozitiello, Belluoccio, Somma, Salcino, Casiello, Furnò, Bisaccia, Fusaro. In panchina: Perilli, Di Paola, Vinci, Faraco, Vitale, Salvatore, De Mitri. All. Natiello Vincenzo

AKRAGAS: Incardona, Blandi, Contino, Capraro, Cappello, Musmeci, Greco, Monaco, Alfano, Gennaro, Leone. A disposizione: Amato, Fanale, Contino Giovanni, Alba, Musumeci, Mulè, Giarrusso, Caruso. All. Mauro Miccichè

Prodezza esterna dei ragazzi della Berretti dell’Akragas, guidata da Mauro Miccichè. Pur giocando in inferiorità numerica per le espulsioni di Cappello e Greco, i giovani biancazzurri hanno sciorinato una bella prestazione, imponendosi con il risultato di 2 a 3. Passata in vantaggio grazie ad una autorete dei locali,  poi ha dilagato con i gol di Leone e Gennaro. Veemente il ritorno del Melfi che riusciva a farsi sotto realizzando con Somma e Di Paola. Ma c’è stata, anche, l’occasione per segnare un altro gol, ma dalla lunetta Gennaro  sbaglia il quarto gol. Sabato prossimo si ritorna in casa, avversario di turno, il forte Foggia, una gara da non perdere. Grazie a questa vittoria, l’Akragas Berretti balza, prepotentemente in vetta alla classifica ed a punteggio pieno.