Si sono aperte le iscrizioni per la settima edizione dell’Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro.
La gara tra i birilli, che si svolgerà, come da tradizione, nell’incantevole paesaggio storico e naturalistico del piccolo centro dell’agrigentino, immerso in quello che fu il leggendario Regno di Kokalos, andrà in scena il prossimo 23 e 24 luglio.

Lo slalom, riserva del Campionato Italiano, assegna punti per il Trofeo Italia Sud e per il Campionato siciliano (coefficiente 1,5), e vede impegnati in prima linea, nella sua realizzazione, ancora una volta, la Muxaro Corse e il Team Palikè, co-organizzatore. 

Prosegue dunque il sodalizio tra le due associazioni, ormai sinonimo di garanzia per tutti nel mondo delle quattro ruote siciliane.

Sant’Angelo Muxaro si appresta così a vestirsi a festa per un evento atteso e preparato, con l’aiuto di tutta la comunità, con il suo primo cittadino Angelo Tirrito, per un intero anno.

La gara, curata dalla Delegazione Sicilia AciSport, si disputerà in tre manches e come di consueto, andrà in scena sulle strade che hanno ospitato le sei precedenti edizioni. Le auto percorreranno dunque un tratto della SP19, per 2,990 Km: partenza fissata alla periferia del paese, ai piedi della collina che la ospita. I bolidi arriveranno così alle porte del centro abitato per tagliare il traguardo.

Sono attesi a Sant’Angelo Muxaro il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, Daniele Settimo e il Presidente Commissione Slalom, Marco Cascino.

 È possibile iscriversi al 7° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro per dare la caccia a Girolamo Ingardia, primatista della classifica del Campionato Siciliano, che la scorsa edizione si mise alle spalle i colleghi della Trapani Corse Nicolò Incammisa e Marco Segreto.

 La gara, che come detto, andrà in scena nel suggestivo scenario del Regno di Kokalos, vedrà debuttare a Sant’Angelo Muxaro un nuovo trofeo, la neonata Coppa dei Monti Sicani.

Il minicampionato, ideato dalla Muxaro Corse e dal Team Palikè, ha avuto inizio con lo Slalom di Casteltermini, in cui sono stati premiati Salvatore Catanzaro, Ivan Brusca e Salvatore Lauricella Luca, rispettivamente, primo, secondo e terzo classificato.

La Coppa dei Monti Sicani è uno speciale premio, basato su tre appuntamenti (il terzo sarà lo Slalom Città di Cammarata e San Giovanni Gemini), riservato ai piloti nati o residenti nei comuni del Comprensorio della Valle dei Monti Sicani, nonché nei comuni dell’agrigentino.

Una coppa, questa, che non fa altro che confermare quanto il 7° Autoslalom Città di Sant’Angelo Muxaro sia legato al suo territorio, alle sue origini. Per tutti coloro che parteciperanno all’evento ci sarà così modo di godersi le bellezze del paesaggio, tra mito e storia, oltre che di gustarsi le prelibatezze dei prodotti tipici del paese.

La manifestazione, come da tradizione, porterà punti, anche per il 23° Challenge Palikè, intitolato per l’occasione a Serena Casubolo, collaboratrice di lunga data del team, recentemente scomparsa dopo una breve malattia.

 

Articolo precedenteAkragas, a Martina con duecento tifosi al seguito
Articolo successivoPro Favara, riconferma per Tudisco. Adesso calciomercato