Ritorna da Campionessa di Kickboxing di livello mondiale, nella sua Licata, città dove è nata e cresciuta, Gloria Peritore,  dove ha iniziato la sua attività sportiva.

All’Oasi Beach domani sera per festeggiarla, un piccolo evento, alle 21,30, per celebrare i tanti successi di questa donna di sport, impegnata nel sociale, capace di conquistare anche il pubblico degli Stati Uniti.
In una sorta di viaggio-intervista condotto dal sociologo e giornalista, Francesco Pira, Gloria parlerà del suo percorso nel mondo dello sport dagli inizi agli strameritati successi. Ma parlerà anche del suo impegno sociale a Firenze nella lotta contro la violenza sulle donne.

Lo farà davanti ai suoi genitori, il papà Nuccio, medico e psicoterapeuta, e alla mamma Ada, docente di scienze motorie in una scuola superiore di Trapani, e la sorella Giorgia, stilista, a cui è legatissima. Dialoghi e video sulla sua storia sportiva si alterneranno davanti ad un pubblico di parenti, amici e fans.
Ma ci saranno anche Francesca Muscarella, storica Dirigente e allenatrice della Polisportiva Guidotto di Pallamano femminile, società dove Gloria ha giocato per  10 anni, e il Maestro Biagio Nogara, Patron della Tana della Tigre, dove Gloria si allena quando torna in Sicilia . Entrambi consegneranno una targa alla Campionessa.

Gloria Peritore è una donna da record. Su 17 incontri disputati, di recente, ne ha vinti 14 e uno l’ha pareggiato.