Volley A2 femminile. Milano cade a Sant’Elia. La Seap Aragona può sperare

Certamente se Aragona avesse battuto Catania sarebbe stato un gran 1° maggio per Caracuta e compagne, però la sconfitta di Milano sul campo dell’Assitec, restituisce ancora qualche speranza salvezza, come già spiegato ieri (vedi articolo).

Nel match disputato questo pomeriggio al Palazzetto Dello Sport “Giulio Iaquaniello” di Sant’Elia Fiumerapido (FR), le padroni di casa dell’Assitec hanno fatto un sol boccone del Club Italia Crai di Milano, battendole nettamente per 3 set a 0. Questi i parziali 25-19; 26-24; 25-22.

Con questa vittoria, Sant’Elia sale al secondo posto, che vuol dire salvezza, a quota 29 punti, davanti proprio al Club Italia di 1 punto e ad Aragona e Vicenza di 2 punti.

Questa la classifica aggiornata della penultima giornata.

Il prossimo turno vedrà le seguenti gare:

Rispetto a questo prospetto l’unica variazione sta nel fatto che Sigel – Crai si è già disputata ed il match è terminato 3-0, ma dal momento che la stessa gara ma a campo invertito fu rinviata, in questo turno sarà recuperata, pertanto il Club Italia ospiterà le marsalesi il 7 maggio alle ore 16.00 presso il Centro Federale Donato Pavesi.

Alla luce della classifica e del prossimo turno come dicevamo rimane ancora aperta la questione salvezza, dal momento che Sant’Elia dovrà recarsi sull’ostico campo del Vicenza (7 maggio alle ore 17.00), ancora in corsa per la salvezza che dovrà necessariamente vincere per ottenere qualche chance.

Ecco perchè la Seap dovrà battere obbligatoriamente l’Egea Pvt Modica, sabato 7 maggio alle ore 20.00 al Pala Moncada, conscia dei risultati delle rivali.

Ciò significa che se Marsala batte Milano e Vicenza batterà Sant’Elia, la Seap Dalli Cardillo potrà festeggiare la permanenza in Serie A2.

Ricapitolando. La Seap Dalli Cardillo si salva solo se vince (andrebbe a 30 punti) e contemporaneamente le rivali perderanno: Club Italia (anche al tie break) e Sant’Elia (3-0 o 3-1), che rimarrebbero a 29 punti. Vicenza vincendo andrebbe a 30 punti, così come la Seap, ma arriverebbe terza poichè negli scontri diretti ha perso entrambe la gare con Aragona.

Articolo precedenteEccellenza A, la finale play off si gioca all’Esseneto
Articolo successivoFigc Agrigento, Settimana Rosa: porta un’amica 2022