esseneto - tribuna stampa acqua 9Quello che i nostri lettori possono ammirare attraverso queste foto, è lo stato in cui versa la famigerata “Tribuna Stampa” dello stadio Esseneto.  Basta qualche ora di pioggia per ridurre questi locali  in vere e proprie trappole d’acqua.  Immaginate l’Akragas in Lega Pro con i telecronisti di Sky o della Rai a districarsi in questi acquitrini. I giornalisti agrigentini, che oggi sono riusciti ad ottenere alcuni posti riservati tra il pubblico, non ne hanno mai usufruito e attendono quei lavori promessi dal sindaco Zambuto nei primi giorni di ottobre. Si lavora in condizioni pessime.

Tempo fa, una delegazione della commissione dell’Istituto del Credito Sportivo, ha effettuato un sopralluogo per verificare se sussistono le condizioni per accedere ai finanziamenti.  Era il lontano 30 maggio. Subito rassicurazioni e promesse di interventi in tempi rapidi. A che punto è oggi la procedura?

Lo stadio necessita di interventi urgenti e definitivi. Il manto erboso è ancora in condizioni pietose. Rigoli sostiene che ci sono buche e avvallamenti. Ne ha fatte le spese Alessandro Bonaffini contro il Due Torri. Aspettiamo ancora o passiamo al sintetic0?

Alle 16,30 di un qualsiasi pomeriggio invernale non si vede più nulla. Manca l’illuminazione. Così non va.