Gli scherzi del calendario di serie D, pongono l’Akragas, alla prima giornata (7 settembre), fuoricasa e sul campo dell’Agropoli. Non c’era modo peggiore di iniziare il faticoso cammino nel prossimo campionato, ma bisogna fare buon viso al cattivo gioco, e fare in modo di presentarsi, a questo primo appuntamento, pronti a dare battaglia contro una delle pretendenti al salto di categoria. La scorsa stagione, gli inizi furono promettenti, e l’Akragas dell’allora tecnico Pino Rigoli, riuscirono a violare il campo del Pomigliano grazie alla rete vincente di Agatino Chiavaro. La squadra del neo tecnico Betta, debutterà all’Esseneto, domenica 14 settembre, contro la Nuova Gioese, ma alla terza, sarà derby fuoricasa con la Leonfortese. Fischio d’inizio, sempre a partire dalle 15,00. Nella quarta e quinta giornata, i biancazzurri, giocheranno consecutivamente all’Esseneto, ospitando nell’ordine, Comprensorio Montalto e Due Torri, mentre alla sesta si giocherà, nuovamente un derby esterno con il Noto. Alla settima si ritorna in casa con la Battipagliese, mentre la domenica successiva si renderà visita ad una nobile decaduta: il Sorrento di Sosa. Alla tredicesima ed alla quattordicesima giornata, altri due derby, questa volta consecutivi: il 30 novembre all’Esseneto con la neopromossa Tiger Brolo ed il 7 dicembre, fuoricasa con l’Orlandina. L’ultima gara interna del girone d’andata, verrà giocata il 4 gennaio del 2015, all’Esseneto con il Rende.

Articolo precedenteAlexandro Noto si è accasato con la Leonfortese
Articolo successivoIl nuovo Licata prende forma. In arrivo Grillo e Di Somma