Il calciatore dell’Acireale Francesco Cannino (nella foto principale)era squalificato e non doveva giocare contro l’Acr Messina.
Così la gara (aveva vinto la compagine acese 1 – 2), non viene omologata, ed i tre punti sono assegnati d’ufficio alla squadra peloritana.
L’effetto immediato fa scivolare l’Acireale in classifica generale che perde anche la vetta. Adesso in seconda posizione balza il Licata, che si trova ad appena due punti dal capolista Palermo.

La nuova classifica
12 Palermo
10 Licata
9 Acireale
8 Savoia
7 Corigliano, Nola e Biancavilla
6 Giugliano, ACR Messina e Troina
5 F.C. Messina
4 Cittanovese, San Tommaso e Marina di Ragusa
3 Castrovillari, Marsala
1 Roccella
0 Palmese

Articolo precedentePrima Categoria Girone G, si gioca la 1^ giornata
Articolo successivoPromozione A, Bagheria – Sciacca a porte chiuse