Nel Girone I della Serie D, quando c’è in programma la 5^ giornata, la caccia è aperta alla lepre Palermo (l’ Acireale che era a punteggio pieno come il Palermo è stato penalizzato di tre punti) che conta di restare a lungo al vertice della classifica. Per la capolista si prospetta una trasferta difficile in quanto i rosanero di Rosario Pergolizzi vanno a Messina, sponda Fc, mentre i granata di Peppe Pagana sono attesi dal Marsala.
Il programma prevede anche un altro derby tra isolane, ossia Marina di Ragusa-Acr Messina, ed è il motivo per cui abbiamo invitato Salvatore Utro, tecnico vincente, autore della scalata del Marina di Ragusa dalla Promozione alla Serie D, a rilasciare i pronostici in vista dell’impegno casalingo contro la formazione giallorossa di Pasquale Rando, reduce dall’esordio vincente contro il Castrovillari.

“Sono felice -ammette mister Utro – dell’aria che si respira in Serie D perché senti che sei vicino al professionismo.
Un campionato bellissimo e molto forte in cui tutte le partite sono difficili, con tutte le squadre molto bene organizzate con moltissimi giocatori importanti, dalla caratura tecnica e dalla fisicità molto alte.
Una esperienza estremamente utile sia per la società e sia per tutti noi che, non dimentichiamolo, siamo una squadra molto giovane dall’età media di circa 21 anni”.

– A quale obiettivo mirate?
“Naturalmente a salvare la categoria, che passerà attraverso momenti difficili; un percorso molto duro che, però, siamo pronti ad affrontare continuando a migliorarci”.

– Domenica ospiterete l’Acr Messina.
“Un match che fa parte delle prime sei giornate di calendario terribili. Non sarà la squadra eliminata dalla Coppa Italia, ma dall’ampia prospettiva di puntare a vincere il campionato al pari del Palermo e del Savoia. Noi, tuttavia, daremo come sempre il massimo per ben figurare”.

Ecco i suoi pronostici:” Biancavilla-Corigliano 1X; Cittanovese-Savoia X2; Castrovillari-Palmese 1; Fc Messina-Palermo X2; Licata-Nola 1; Marsala-Acireale 1X2; Roccella-Giugliano X2; San Tommaso-Troina 1-2

Articolo precedenteAtletico Montallegro, si riparte dalla Seconda Categoria
Articolo successivoAkragas, prima il campionato, e mercoledì, la Coppa Italia