Sciabola. Costanza Marciante. La stellina saccense incanta ai Regionali

C’è anche una giovanissima stellina saccense, pronta a brillare nel firmamento della sciabola siciliana. Si tratta della dodicenne Costanza Marciante, fresca di primo posto in entrambe le due tornate di competizioni regionali che si sono disputate a Santa Venerina, in provincia di Catania, a distanza di qualche settimana l’una dall’altra, e che di fatto gli hanno regalato il gradino più alto del podio dei campionati regionali Under 14.

Costanza è di Sciacca, ma gareggia per l’Associazione Circolo Schermistico Mazarese di Mazara del Vallo, ed è proprio nella cittadina trapanese che 3 volte a settimana si reca per svolgere gli allenamenti agli ordini del maestro Giuseppe Pugliese, accompagnata da mamma e papà, vista la giovanissima età ed un sogno da seguire che siamo certi saprà regalare le giuste soddisfazioni a Costanza e famiglia, ma anche alla provincia agrigentina affamata di successi e di affermazioni negli sportivi individuali e di squadra che per fortuna non mancano, dall’atletica al rugby, passando per la pallamano al volley, dal basket al calcio e adesso anche alla sciabola.

Ma è nel racconto di quest’ultima finale che emergono la caparbietà e la forza della giovanissima saccense. Una finale che la vedeva affrontare una compagna di sala avanti nel punteggio di oltre 4 punti, una sfida dura che la vedeva soccombere e il cui esito sembrava ormai segnato. Ed invece sul risultato di 4 a 8, Costanza non si perde d’animo e con determinazione e tenacia rimonta vincendo. E a 12 anni, senza l’incitamento del pubblico dei tuoi genitori dei tuoi amici, per via della pandemia, sembra davvero un grande segnale di carattere, tipico di chi ha già le idee chiare.

Ma chi è Costanza Marciante? L’astro nascente della scherma agrigentina? Ve la presentiamo noi di AgrigentoSport.com.

Cognome: Marciante

Nome: Costanza

Classe: 2009

Sport praticato: Scherma

Società di appartenenza: Circolo Schermistico Mazarese

Coach: maestro Giuseppe Pugliese

Da quando tempo pratichi questo sport: Da 3 anni

Come è nato l’interesse per questo sport (merito di una persona, della scuola, delle amiche, della tv): Merito di mio fratello anche lui sciabolatore ed è sempre grazie a lui che siamo approdati al circolo schermistico mazarese

La scherma se non erro ha diverse discipline (sciabola, fioretto e spada). Tu quale pratichi e quale ti piace di più o vorresti praticare? Io pratico da sempre la sciabola ed è l’arma che mi piace di più in quanto più dinamica e più spettacolare

Parlami del tuo tecnico e della tua squadra: Il mio maestro si chiama Giuseppe Pugliese, un maestro con la M maiuscola,  molto preparato e professionale.  Cura tantissimo l’aspetto tecnico e soprattutto quello umano,  molto vicino ai suoi atleti a 360 gradi. Una persona pulita, affettuosa e sempre disponibile.  Per quanto riguarda i miei compagni di sala, sono davvero tanti e di tutte le categorie.  Ce ne sono di bravissimi, uno addirittura è stato dichiarato atleta di interesse nazionale.

Costanza Marciante

Hai vinto le ultime due prove regionali che di fatto, anche se con il covid non sono stati assegnati titoli, ti pongono al vertice della classifica regionale under 14. Emozionante? Si, molto emozionante. Nella prima tornata mi ero piazzata seconda nel girone, salvo poi poi passare la prima diretta e vincere la finale. La settimana scorsa nella seconda giornata, è stata più dura ma se vogliamo ancora più bella, perchè stavo perdendo, avevo commesso qualche errore, però, ho capito e sono riuscita a rimontare e vincere. 

Questo ripaga te ed i tuoi genitori dei numerosi sacrifici. So che per allenarti devono accompagnare te e tuo fratello fino a Mazara più volte a settimana? Si, è vero, faccio tanti sacrifici per allenarmi e conciliare lo studio allo sport. Si rientra tardi la sera e spesso mi capita di studiare in macchina e ripetere le varie lezioni a mia mamma. Ma i veri sacrifici li fanno i miei genitori che accompagnano me e mio fratello a Mazara. Alla fine però i sacrifici vengono ripagati e come dicono i miei genitori vederci felici e sereni non ha prezzo.

Costanza Marciante

Anche se sei giovanissima, hai già qualche altro obiettivo per i tuoi prossimi impegni agonistici?

Si, un altro mio obiettivo è quello di portare un bel risultato al campionato italiano che si disputerà dopo l’estate.  E sicuramente il mio primissimo obiettivo è fare sempre di più e meglio oltre che nella scherma anche nello studio, a cui io tengo tantissimo.