Marcello Giavarini si era dimesso da Presidente dell’Akragas con una lettera appassionata che toccò la sensibilità dei tifosi akragantini. Ne riportiamo un passo molto significativo:
“Questi due anni nella città di Agrigento, di cui ho avuto l’onore di portare il titolo simbolico di “Presidente Onorario dell’Akragas”, sono stati intensi e pieni di esperienza in un settore a me nuovo, il mondo del calcio.
E come tutte le medaglie, i miei anni all’Akragas, hanno avuto una doppia faccia: vi sono stati momenti  felici e momenti tristi. Per me la medaglia ha avuto la faccia della felicità più volte girata verso di me ed ecco perché vi avrò sempre e tutti nel mio cuore”.
Ma il motivo per cui stiamo parlando di Marcello Giavarini, è dovuto al fatto, che la città di Agrigento, a distanza di qualche anno, gli ha voluto riconoscere i giusti meriti sotto il profilo prettamente sportivo.
L’ex patron biancazzurro, infatti, ha ricevuto una speciale targa dalle mani dell’attuale Sindaco di Agrigento, dott. Franco Miccichè, con la seguente motivazione:
“A Marcello Giavarini per l’impegno profuso verso la valorizzazione sociale, attraverso la pratica sportiva nella città di Agrigento”.
Sono stati momenti molto toccanti per l’imprenditore agrigentino che opera in Bulgaria. Un riconoscimento che ha apprezzato tantissimo e lo ha visibilmente emozionato.