Finale Giovanissimi Provinciali. Trionfa a sorpresa la formazione del quartiere di Fontanelle.  Boccone amaro per i ragazzi di Paolo Moncado.

Village Renato Traina

VILLAGE RENATO TRAINA     0
INVICTA AMAGIONE                 4

VILLAGE RENATO TRAINA CANICATTI’ : Munda (24’st Rinallo), Cusimano, Carlino (10’st Terrana), Lauricella (24’st Merlino), Galante, Licata, Di Liberto, Lia (20’pt Di Franco), Sperlinga (24’st Curto), Nalbone (1’st Piazza), Pagano (20’pt Pagano). All. Paolo Moncado.

INVICYA AMAGIONE AGRIGENTO: Contino, Pasaro, Rizzo, Zambuto, Noto, Sodano (18’st Bellomo), Sabbar, Garlisi, Mattina (4’st Hitani), Agrò, Vizzini (6’st Terrazzino). All. Marco Fragapane.

ARBITRO: Crapanzano di Agrigento.

RRETI: 3’pt Mattina, 12’pt Zambuto, 14’st e 22’st Sabbar.

L’Invicta Amagione del presidente Lillo Fragapane, supera con un netto 4-0 il Village Renato Traina Canicattì e si laurea campione Provinciale Giovanissimi.
Il fatto di giocare in casa e partire con i favori del pronostico, ha giocato un brutto scherzo ai ragazzi di Paolo Moncado.
La formazione del quartiere agrigentino di Fontanelle giocando senza grossi assilli, ha invece sbloccato il match al 3’ con Mattina e con il raddoppio al 12’ ad opera di Zambuto si è spianata la strada per la conquista del titolo.
Nella ripresa la doppietta dello scatenato Sabbar ha legittimano un successo più che meritato.
Nell’Invicta, tra i migliori in campo il mediano Ester Garlisi, unica ragazza agrigentina impegnata in un campionato di calcio a 11 organizzato dalla Delegazione Figc di Agrigento.
La giovane atleta di Comitini, ha alzato per prima la coppa consegnatale dal presidente del Comitato Regionale Santino Lo Presti.
<< Siamo molto contenti per avere regalato questa grande gioia alla società – dice la brava Ester – dedico questo successo alla mia famiglia, che mi sta sempre vicina e ai miei compagni con cui ho un rapporto bellissimo >>.

Sabbar con il padre