Stamattina, a mezzogiorno, in occasione della consueta conferenza stampa, di presentazione del match, verremo a conoscenza della lista dei convocati. In settimana, non si è allenato regolarmente Agatino Chiavaro assente per un grave lutto familiare, ed assai probabile che venga schierato al suo posto Sasà Astarita. Per il resto, tornano disponibili Roberto Assenzio ed Andrea De Rossi, ed è assai probabile che vengano, entrambi, utilizzati in questo derby dal sapore elettrizzante. In stagione, lo ricordiamo, le due squadre, a ranghi ridotti, si sono scontrate in Coppa Italia, allo stadio Esseneto, ma a ranghi incompleti. In quella gara non furono schierati: Baiocco, Chiavaro, Catania, Risolo, Lo Monaco, Nicola Arena, Dentice, tutti elementi della formazione base, ai quali si aggiunge, adesso, l’attaccante Giuseppe Meloni. Sarà un’altra musica, ma guai a mollare la presa, perché la Leonfortese è caricatissima, e fa della velocità e della grinta, le sue armi migliori. Ma qual è l’atmosfera che si respira ad Agrigento? Purtroppo non ci sarà la prevendita dei biglietti, e chi vorrà seguire il derby, dovrà acquistare il tagliando, direttamente al botteghino di Leonforte.

Articolo precedenteSerie D, terza giornata: faccia a faccia tra Leonfortese e Akragas
Articolo successivoPromozione, giocano in anticipo: Sciacca ed Accademia Empedoclina