In primo piano Lorenzo Rinallo
Oliver Cozma, autore di una rete
Oliver Cozma, autore di una rete

Sporting Racalmuto: Amella, Giardina, Vinci, Giaconia D. (27’ La Terra), Cammarata, Milanesio, Del Popolo, Sciarrino, Carbonaro, Augello, Giaconia G.. All. Alessio Sferrazza. 

Libertas 2010: Savaia, La Mendola, Riccobono, Argento, Cancelliere, Cutaia, Mustapha (70’ Minio), Ballacchino, Severino, Cambiano, Cozma. All. Lorenzo Rinallo.

Arbitro: Vella di Agrigento.

Reti: 24’ Cozma, 60’ Mustapha, 78’ e 85’ Minio.

Note: Espulsi Cutaia e Carbonaro per reciproche scorrettezze e Augello per fallo intenzionale su Savaia.

La Libertas a centrocampo
La Libertas a centrocampo

Con un sonoro 4-0 la Libertas 2010 si aggiudica il match di andata del secondo turno di coppa Italia di Promozione a spese dei cugini dello Sporting Racalmuto. Dopo un buon avvio dei ragazzi di Sferrazza, non più di un quarto d’ora, è stata la formazione di Lorenzo Rinallo a prendere il sopravvento. Al 18’ un bel cross dalla destra di La Mendola non veniva sfruttato a dovere da Cambiano, che tutto solo, sparava a lato. Al 24’ lo stesso Cambiano si riscattava e forniva a Cozma l’assist vincente per il vantaggio. Bravo il romeno ad anticipare tutti sul primo palo e fulminare Amella per l’1-0. Il primo tempo si chiudeva con le espulsioni di Cutaia e Carbonaro per reciproche scorrettezze.

Cutaia e Carbonaro poi espulsi
Cutaia e Carbonaro poi espulsi

Nella ripresa era sempre la Libertas a dominare la scena. Al 60’ Cozma, partito sul filo del fuorigioco, con altruismo, forniva a Mustapha l’assist del 2-0. Al 68’ Augello si faceva cacciare fuori dall’ottimo Roberto Vella. Nel finale era l’esperto Lillo Minio a realizzare la doppietta per il 4-0 finale. La Libertas metteva una seria ipoteca per il passaggio al turno successivo. Per lo Sporting Racalmuto una brutta battuta di arresto da dimenticare al più presto.

la panchina della Libertas esulta
la panchina della Libertas esulta
L'arbitro Roberto Vella
L’arbitro Roberto Vella