Anche la gara Canicattì – Sancataldese è terminata in parità 1 – 1.
Gara molto combattuta che si è sbloccata al 90’ per una malagurata autorete del biancorosso Ferotti.
Forte la reazione del Canicattì che giocando in superiorità numerica per l’espulsione di Kouamè al 46’, raggiungono il pari in pieno recupero e cioè al 99’.
Anche in questo caso, la finale rimane in bilico e l’ago della bilancia diventa il Mazara.

Articolo precedenteEccellenza quadrangolare, il Marsala rinuncia
Articolo successivoPlay Off. L’Akragas impatta con la Folgore 1-1