Il presidente Alessi e Rigoli in Sala Stampa

rigoli alessi in conferenza stampaAkragas-Savoia sarà una partita come le altre”. Lo hanno dichiarato senza esitazione, in conferenza stampa, il presidente del Akragas Silvio Alessi ed il mister Pino Rigoli. Comunque vada l’Akragas ha già vinto il suo campionato.
“Non ci siamo mai nascosti nell’affermare quelli che erano i nostri obiettivi ad inizio campionato – ha dichiarato il mister catanese – siamo partiti per fare un campionato dignitoso e di alta classifica e di risultati ci stanno dando soddisfazione”.“Sarà una partita “normalissima” – ha proseguito Rigoli – il Savoia è comunque una squadra fortissima e difficile da affrontare, sia che giochi in casa, sia che giochi fuori. Hanno una rosa importante, ma anche noi abbiamo calciatori che hanno giocato davanti a 12mila spettatori. Vedremo come andrà – ha concluso – se vincerà il Savoia, farò i complimenti a Feola”.

conferenza stampa rigogli alessi

“Domani potremmo anche perdere questa partita, perché abbiamo di fronte una squadra eccezionale – ha invece dichiarato il presidente Silvio Alessi -. Non affronteremo una partita decisiva per il campionato, ma se dovessimo vincere per noi significherebbe raggiungere la testa della classifica. Se invece le cose dovessero andare male non faremo certo una

tragedia. Ci saranno altre 14 partite per recuperare”.

In buona sostanza, comunque vada, sarà un successo.

conferenza stampa rigogli alessi

La gara di domani, sebbene “normalissima”, catalizzerà l’attenzione di migliaia di tifosi biancazzurri. L’Esseneto sarà una bolgia, senza i tifosi biancoscudati.
I cancelli saranno aperti a partire dalle 13,00, il perimetro dello stadio sarà inibito al traffico e sarà possibile parcheggiare in Piazzale Ugo La Malfa e lungo la via Petrarca.

Sarà una “normalissima” partita da ricordare.

INTERVISTA A PINO RIGOLI

INTERVISTA A SILVIO ALESSI