Match d’alta quota all’Esseneto di Agrigento, dove l’Akragas ospita l’imbattuto capolista Mazara del tecnico Dino Marino.
Ad appena due giornate dalla conclusione della regular season, entrambe le squadre cercano la posizione migliore per la prossima griglia play off promozione.
A questo appuntamento, la compagine biancazzurra si è preparata a dovere, è in fase di crescita atletica e mentale. Per questo motivo duellare con una delle due reginette del torneo di Eccellenza, aumentano l’adrenalina e gli stimoli.
Tra gli ex del Mazara, il difensore agrigentino purosangue Alfonso Cipolla.
Ma c’è un altro ex, però in maglia canarina, che in passato ha vestito, seppure per qualche mese, la maglia dell’Akragas: l’attaccante Roberto Cortese.
Il forte attaccante, di origini saccensi, arrivò nella città dei templi, nel gennaio del 2009, in occasione  del calciomercato invernale.
Attualmente, assieme al compagno di squadra Modou, detiene il titolo di capocannoniere della squadra, con quattro reti segnate.
Infine, per questa importante sfida, è stato chiamato un arbitro di Rimini: l’esperto Michele Beltrano, il quale verrà assistito da Bryan Sanfilippo e Nicola Conticello entrambi della sezione di  Catania.
Anche questa gara, si disputerà a porte chiuse, ed il fischio d’inizio è programmato per le 16,30.