Terza Categoria, l’Atletico Aragona batte San Biagio. Ora è seconda

Il presidente Tirone con il tecnico Totò Inglima
Totò Inglima allenatore dell'Atletico Aragona

Totò Inglima allenatore dell’Atletico Aragona

L’Atletico Aragona si aggiudica la sfida diretta contro il San Biagio Platani e si invola, approfittando del pareggio esterno del Montevago a Santo Stefano Quisquina, da sola al secondo posto del campionato di Terza Categoria.

La gara che si sarebbe dovuta giocare sul nuovo terreno di gioco di San Biagio Platani, è stata poi spostata, a causa della mancanza delle autorizzazioni necessarie all’apertura della struttura, sul campo di Aragona.
Tre a zero il risultato finale, maturato dopo una partita tirata e combattuta, a venti minuti dalla fine grazie ad una doppietta dell’intramontabile Macca (12 i gol messi a segno in questa stagione, a soli 4 gol dal capocannoniere Balistreri) ed una rete di Cipolla.

Decisivo l’uno-due messo a segno dalla squadra di Mister Totò Inglima, che ha messo sulle ginocchia i sanbiagesi incapaci, a quel punto, di reagire.

“E’ stata una bella partita – ha detto Totò Inglima – vinta anche sul piano atletico. In effetti i nostri avversari hanno accusato i due gol segnati a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro, ed hanno mollato. Importante anche il sostegno del pubblico che ha gremito la tribuna.
Adesso ci prepariamo per la prossima sfida contro il Calamonaci. Ci aspettano delle sfide importanti ma i play off sono sicuramente alla nostra portata”.
Intanto, la Polisportiva Palma, ha passeggiato sul Menfi vincendo 7 a 0, ed il Montevago, che segue gli aragonesi ad un solo punto, ha pareggiato a Santo Stefano Quisquina.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply